MASSAFRA (TA)

LICEO ARTISTICO STATALE (I.I.S.)

DOMENICO DE RUGGIERI

IL "GIOCO DI LEONARDO"   

Arti figurative grafico pittoriche

TECNICA: Ceramica grafita invetriata e lustrata e applicazione in ferro

DIMENSIONI: 90X90X90 cm

AUTORE/I: Desire Russo

CLASSE/I: 2^F

DOCENTE/I: SAVERIO LIUZZI, GRAZIA RESSA

Cosa possono avere in comune il Cubo ideato da Ernő Rubik e l' Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci? Il celebre disegno coniugherebbe l'inventiva del Genio con una lettura matematica delle proporzioni umane, come coralmente sostenuto da eminenti studiosi; il cubo di Rubik, dal canto suo, ci fa sospettare essere qualcosa di più del passatempo che ha appassionato milioni di persone, ma un dispositivo che - pur consentendo innumerevoli permutazioni - dispone dei suoi "algoritmi" per la risoluzione a partire da qualsiasi configurazione. I due oggetti ci portano allora a riflettere sull'esistenza di un linguaggio comune, su un livello più astratto, che ci consente di ripensarli. Da qui la proposta "l' Arte è il saper giocare". Un binomio gioco-arte, che pur appartenente a dimensioni temporali diverse, si presenta come simbolo armonico di aspirazione ad un futuro migliore, rispettando in modo univoco quello che è lo scopo dell'esistenza dell'uomo: il raggiungimento della sua massima perfezione